Chi è online

 12 visitatori online

Letture consigliate

Banner


Realizzazione pratica dei cerchi
Cropcircles

Alcune persone hanno mostrato come producevano cerchi nel grano, smentendo certe precedenti credenze e supposizioni. È stato così dimostrato che:

  • la realizzazione di cerchi nel grano è fattibile da parte di qualunque persona
  • non è necessaria una tecnologia sofisticata, in quanto semplici strumenti risultano già sufficienti
  • qualunque persona è in grado di produrre figure nel grano anche molto complesse e precise e in breve tempo.

Nel 1991, due artisti britannici in pensione, Doug Bower e Dave Chorley, annunciarono che i cerchi erano una burla da essi stessi architettata poco più di un decennio prima, a partire dal 1978, usando assi, funi e cavi elettrici come unici strumenti. L'intera vicenda diede origine ad innumerevoli polemiche, che in parte si sgonfiarono quando la BBC britannica riuscì a convincerli a ricreare dei cerchi nel grano sotto l'occhio delle telecamere. I risultati furono modesti rispetto alle figure moderne, ma tutto sommato comparabili ai cerchi semplici degli anni ottanta.

Circlemakers.org, oggi il più noto gruppo di creatori di cerchi "artificiali", è invece andato molto oltre. Creato da John Lundberg, si è prefisso di dimostrare che è possibile riprodurre anche forme complesse nel grano con l'uso di semplici attrezzi e ha realizzato molte opere che ha pubblicato nel suo sito.

Il gruppo olandese di circlemaker XL D-Signs sostiene di aver realizzato il più grande crop del mondo. Si tratta dell'Atlas, tracciato nei pressi della cittadina di Goes il 7 agosto 2009, con la partecipazione di 60 persone. Il crop raffigura un essere umano (molto simile all'uomo Vitruviano) in foggia di farfalla con le ali dischiuse e misura 530x450 metri. Ove la paternità venisse ufficialmente verificata e dimostrata, l'Atlas dimostrerebbe oltre ogni possibile dubbio che è possibile realizzare crop giganteschi e di straordinaria complessità. Eventualità alla quale i sostenitori delle "teorie alternative" oggi non credono.

La rivista Scientific American pubblicò un articolo di Matt Ridley (agosto 2002, p. 25), il quale aveva iniziato a simulare la creazione di cerchi nel grano in Texas nel 1991. Egli descrisse le tecniche da lui sviluppate usando strumenti relativamente semplici ma nondimeno capaci di trarre in inganno i successivi osservatori, e riferì il fatto che fonti attendibili come il Wall Street Journal erano state facilmente ingannate.

Le polemiche sono sopravvissute nonostante queste dimostrazioni. Alcuni sostenitori di teorie complottistiche ipotizzano per esempio che la creazione di "falsi" potrebbe essere un espediente di qualcuno, che li manovrerebbe per distogliere l'attenzione pubblica da eventi reali.

Un'altra critica è che i tanti imitatori e disegnatori di cerchi renderebbero più difficile individuare e distinguere un eventuale cerchio non dovuto all'intervento dell'uomo, nel caso esso venga prodotto.

 

fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Cerchi_nel_grano

 

Sondaggio

Per me i Cerchi nel Grano sono...
 

Web Links [external]

Cropcircles and More
Le mappe dei più famosi Cropcircles nel mondo.
Cropfiles
Sito italiano dedicato al fenomeno dei cerchi nel grano.
Cropcirclealbum
Una raccolta fotografica spettacolare.
"Cerchi" nel Grano & Misteri nel Mondo
Il punto di vista di Claudia
Crop Circle Connector
Resources and related information including an International crop circle database.
Libri sui cerchi
Il mistero dei cerchi nel grano, una selezione di libri documentati, aggiornati e ricchi di immagini.
Circlemakers
Home of England's crop circle makers. Making the world a more interesting place.
Banner

Usiamo i cookies, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Se prosegui nella navigazione acconsenti al loro utilizzo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information